Informazioni personali

giovedì 30 settembre 2010

Etienne the car designer II



l'intervista di oggi è particolare, è un vis a vis con un giovane e davvero simpatico 23enne che ha fatto armi e bagagli per seguire il suo sogno tedesco di transportation design.Etienne è di pordenone quindi ci siamo incontrati , seduti al tavolino di un bar e chiacchierato un'oretta della sua vita passata,presente e futura. C'è stato subito un buon feeling,lui aveva voglia di parlare e io di ascoltare..più raccontava e più io 28enne adulta restavo sbalordita dal suo racconto : un ragazzo come tanti che non sapeva bene cosa fare della sua giovanissima vita e grazie ad un incontro fortuito e tanta tenacia è diventato un bravissimo designer. Etienne mi racconta che al liceo non aveva le idee chiare e dopo due anni di liceo scientifico passa all'istituto d'arte di cordenons che gli apre le strade del design. Qui comincia a conoscere tecniche, creazioni, sviluppa un interesse per il design che fino a due anni prima non sospettava di avere. decide che il disegno industriale non è la sua strada, vuole di più, vuole qualcosa d'altro e qui interviene il caso che gli fa conoscere tramite un suo professore, un designer che gli parla della germania e di Pforzheim, un istituto di design specifico nel transportation,nelle autovetture.Dopo la maturità un lavoro intensissimo durato mesi per superare tutte le selezioni e finalmente accedere all'istituto. Non siamo in Italia e questo lo capisci da due elementi fondamentali: primo le rette costano 1200euro all'anno(io di università ne pago 1800) e i semestri si alternano tra teoria,moltisssima pratica e stage con aziende automobilistiche come AUDI(ha fatto qui lo stage del semestre),MERCEDES-BENZ,RENAULT etc.Rimango esterefatta quando mi racconta che ad ogni fine semestre bisogna aver superato gli esami e al massimo hai una seconda chance, rimango allibita quando mi racconta che ad ogni fine semestre c'è una mostra di tuttti i lavori di tutti gli allievi, rimango scioccata quando mi racconta che sono i suoi professori a cercare costanti rapporti con le aziende automobilistiche.In Italia un istituto come lo IED costa 8000euro annui, in generale mettersi in mostra è difficilissimo e sicuramente i professionisti non solo non insegnano ai giovani i trucchi del mestiere ma non li sponsorizzano neanche per paura che gli rubino il lavoro.Etienne mi parla di 200 disegni fatti in una settimana, di tecniche particolari, di creatività e i suoi occhi si illuminano.Mi spiega il progetto per Renault, quello illustrato nel precedente post, e mi sento trasportata dalla sua visione di auto, design,velocità, emozioni che l'andare in auto ti da, emozioni che lui vuole riprodurre e i suoi occhi si illuminano di nuovo.ora vorrei far illuminare i vostri con alcuni dei suoi progetti:

AWARD 2009:Hyundai Yacht International Design Competition - Best Innovation Design







Reanault:

lavoro svolto in collaborazione con la Renault, volto all'ideazione di un'ipotetica nuova berlinette per il 2022, ispirata alla Renault Alpine degli anni 60'-70'.Lo sviluppo del progetto si svolge in tre fasi:la prima riguarda il concept e la ricerca della forma;la seconda la definizione di dettagli e concretizzazione degli sketches, che in seguito, dopo il Mid Term Review (ovvero la metà del semestre), verrano scelti e in base a quelli si andrà costruire il modello.La terza fase riguarda tutto il processo di costruzione del modello. Dovrebbe essere di tre mesi circa, ma il tempo non basta mai e molto spesso si finisce per lavorare giorno e notte.Di seguito alcune immagini dello sviluppo del progetto, e il plastico del prototipo.










Today's interview is unique, it's a face to face with a young and very cute 23 year old who made arms and baggage to follow his dream of German transportation design.Etienne and Pordenone and then we met, sitting at a café table and chatted about an hour of his life past, present and future.There was just a good feeling, he wanted to talk and listen to me .. more and more I told 28-year old adults are amazed by his story: a young man like many others who did not know what to make of his young life, and through a chance meeting and tenacity has become a very good designer.Etienne told me that in high school had no clear idea and after two years of high school at the Art Institute of cordenons pass that opens the road design. You begin to learn techniques, designs, develops an interest in design that until two years ago not to have suspected. decides that the industrial design is not his way, wants more, wants something else involved here, and who introduced him to the case through his teacher, a designer who speaks with Germany and Pforzheim, a design institute specific in transportation, in cars.After leaving school, an intense work went on for months to overcome all the selections, and finally access to the institute.We are not in Italy and that you understand two fundamental elements: First, the cost 1200euro straight year (I will pay the university 1800) and alternate semesters of theory, practice and work with moltisssima automakers such as Audi (did it here stage of the semester), MERCEDES-BENZ, RENAULT etc..I remain astonished when I said that at the end of each semester must have passed the examinations and at most have a second chance, I am astounded when I said that at the end of each semester there is an exhibition of tuttto the work of all students, are shocked when tells me that his teachers are looking for steady relationships with automotive companies.In Italy, an institution such as the IED 8000euro annual costs, in general it is very difficult to show professionals and certainly not only teach young people the tricks of the trade but did not sponsor them for fear that even steal the work.Etienne tells me about 200 drawings in a week, for techniques, creativity, and his eyes light up.She explains the project, for Renault, as shown in the previous post, and I feel transported by his vision of cars, design, speed, emotions that you go by car, emotions that he wants to play and his eyes light up again.now I want to illuminate your with some of his projects












http://etiennegiuga.blogspot.com/

http://www.myspace.com/etienneggsexy

http://www.localsmagazine.it/gallerieread.php?id=38

http://www.cardesignnews.com/site/designers/portfolios/display/item117982/

Nessun commento:

Posta un commento