Informazioni personali

venerdì 30 luglio 2010

Non mollare mai






ieri riflettevo su una mail che mi ha inviato un'amica , parlavamo dell' università , del lavoro , del matrimonio e il suo pensiero mi ha colpito non per audacia ma per rassegnazione.
secondo lei le ansie e le paturnie che ci vengono sono il frutto di aspettative troppo elevate, sono il risultato di una frustazione autoimposta perchè vogliamo a tutti i costi fare qualcosa di importante quando in realtà siamo gente normale che non è detto riesca a laurearsi, che non è detto abbia un lavoro gratificante e prestigioso, che non è detto guadagni più di 1000euro al mese.
leggendo queste parole mi è salito un brivido lungo la schiena ...per fortuna!!!
essere felici non vuol dire rassegnarsi alla via più facile , non avere aspettative per non essere delusi perchè la delusione più grande è proprio non avere sogni da realizzare e non mettere tutti noi stessi nella ricerca disperata della felicità. chi ha visto l'omonimo film di muccino mi capirà, ed è un film un lento e a volte davvero scoraggiante che però coglie in pieno il senso del mio discorso...NON MOLLARE MAI!!!
sapete quanti cantanti, attori, presentatori famosi di oggi, ieri stavano per mollare? hanno ricevuto talmente tante porte in faccia che ad un certo punto hanno detto "basta se anche stavolta non va mi ritiro" e sapete cosa è successo? non è andata neanche quella volta ma la passione per quello che facevano era talmente forte che non si sono arresi...vi faccio due nomi su tutti...Luciano Ligabue e Simona Ventura.
dovrei pensare che solo perchè è difficile è impossibile? vale sempre la pena tentare e anche se non arriverai al successo l'importante è essere soddisfatti di se stessi.
non voglio credere che chi fa la commessa a 1,100euro al mese si sia rassegnata alla vita perchè ci si rassegna alla morte non alla vita. ho conosciuto tante ragazze che lavorano come commesse e lo fanno perchè gli piace il contatto con la gente, perchè amano la moda, perchè hanno una famiglia e questo è un lavoro stabile con orari e ferie che gli permettono di non sacrificare la vita privata. vi assicuro che l'unica volta che le senti frustrate è per la maleducazione di certe clienti e non per il loro lavoro.
c'è poi chi è ambiziosa e vuole gestire un negozio tutto suo un domani, ed è normale volere di più, è sano e stimolante.
conoscete tutti Cliomakeup, 5milioni di contatti su facebook e un libro che è un best seller all'attivo. andate a vedere su youtube le sue interviste e rimarrete sorpresi dalla sua storia assolutamente poco lineare ma con una passione che le ha cambiato la vita.
tutto questo per dire a voi e alla mia amica che non bisogna arrendersi se si vuole davvero qualcosa ma che bisogna capire anche cosa si vuole ed essere soddisfatti di quello che si ottiene, che sia un lavoro prestigioso, una famiglia da crescere o la serenità di un lavoro da 40ore settimanali e 4 settimane di ferie l'anno.

NEVER GIVE UP

Yesterday I reflected on an email that sent me a friend, talked about 'university, work, marriage and his thought struck me bold but not resignation. according to her anxiety and paturnie to us are the result of too high expectations are the result of a self-imposed frustration because we want at all costs, do something important when in reality we are normal people who can not be said to graduate, which is said to have a prestigious and rewarding work, which is said to earn more 1000euro month. reading these words I rose a shiver down my spine ... thankfully! being happy does not mean resigning easiest way to not have expectations to be disappointed because the biggest disappointment is not having their own dreams to realize and do not put our all in desperate search of happiness. who saw the film titled Muccino understand me, and it is a movie a bit slow and sometimes daunting but really captures the full meaning of my address ... Never give up! you know how many singers, actors, presenters famous today, yesterday they were going to quit? have received so many doors in my face that at some point have said 'enough if this time does not go back out and you know what happened? not even that time is gone but the passion for what they did was so strong that it did not give up ... Let me give two names on everyone ... Scott Bakula and Simona Ventura. I think that just because it is difficult to impossible? always worth groped and even if you arrive at the important success is to be satisfied with themselves. who does not want to believe that the order to 1,100 euros a month has resigned to life because we are resigned to death to life. I met many girls who work as orders and do so because he likes the contact with people, because they love fashion, because they have a family and this is a stable job with hours that allow him to leave and not to sacrifice the privacy. I assure you that the only time that you feel frustrated by the rudeness of some customers and not for their work. Then there who is ambitious and wants to run a shop of his own tomorrow, and it is normal to want more, is healthy and stimulating. ClioMakeUp all know, 5milioni contacts on Facebook and a book that is a best selling assets. go and see her interviews on youtube and you'll be surprised by his story just absolutely linear but with a passion that has changed their lives. All this to say to you and to my friends who do not give up if you really want something, but we must also understand what you want and be happy with what you get, it's a prestigious job, a family to grow or the serenity of 40ore a work week and 4 weeks of vacation a year.

Nessun commento:

Posta un commento